Sguardi in terra incognita

Opere di Cristiano Nasi e Nino Poli

A cura di Mauro Carrera

Sguardi in terra incognita

Opere di Cristiano Nasi e Nino Poli

A cura di Mauro Carrera

Centro d’Arte Medardo Rosso – Montecavolo (RE)

21 febbraio – 21 marzo 2015

 

Sguardi in terra incognita: Cristiano Nasi e Nino Poli. Le opere di Cristiano Nasi e Nino Poli offrono allo spettatore due sguardi al di là della dimensione a noi nota. Poli sonda, illuminandoli, gli abissi oscuri delle profondità marine, Nasi quelli altrettanto impenetrabili del nostro inconscio davanti alla morte. Due sguardi distinti, eppur complementari, oltre i confini del mondo sensibile. Personaggio sinceramente schivo, Cristiano Nasi è un caso singolare di nomen omen. Le tante croci presenti nei suoi quadri alludono ad un destino implicito già nel suo nome, che con un vezzo il pittore rimarca facendo della T di Cristiano una tau, una croce. Ma la devozione lascia il posto alla evocazione. Le scabre e suggestive tecniche miste di Poli sono frutto di un complesso rituale di preparazione che vede l’impiego della sua segreta formula alchemica: materie prime sintetiche, plastiche, naturali e organiche – in alcune suites la sua firma è piuttosto la presenza di “scheletri” ittici, quando non di interi pesci essiccati – trovano una collocazione di tutto equilibrio.

Mauro Carrera